Scopri il Tour

Giro in battello dei Fossi Medicei

Benvenuti a bordo del battello Marco Polo che vi porterà in un viaggio insolito e ricco di emozioni lungo i canali medicei. Durante il tour potrai conoscere la cultura di questa città particolare, colorata, vivace e ricca di tradizioni legate al mare.
Il giro dei fossi in battello è l’occasione per conoscere Livorno da una prospettiva insolita e suggestiva. Navigare per le vie d’acqua consentirà di scoprire una città originale e caratteristica, con le sue fortezze, i palazzi, le chiese, i ponti e le cantine che si aprono a pelo d’acqua, testimonianza di un’ antica tradizione commerciale e portuale.

1. Piazza della Repubblica
2. Mercato Coperto
3. Chiesa degli Olandesi
4. Palazzi dell’Ottocento
5. Cantina del Palio Marinaro
6. Porto Mediceo
7. Monumento dei 4 Mori
8. Fortezza vecchia
9. Quartiere Venezia
10. Fortezza nuova

Le tappe

1. Piazza della Repubblica
Suggestivo ed emozionante il passaggio sotto la Piazza, originale esempio di Piazza-Ponte, è larga oltre 200 metri. Costruita nel 1838 e chiamata anche il Voltone, o Piazza dei Granduchi per le due statue di Leopoldo II e Ferdinando III dei Lorena, collocate alle estremità.

2. Mercato Coperto
Suggestivo edificio Ottocentesco, il Mercato Centrale raccoglie la tradizione gastronomica livornese e delle culture straniere che sin dalle sue origini hanno abitato questa città.

3. Chiesa degli Olandesi
La chiesa del 1864, appartenuta alla comunità straniera olandese-alemanna, è rivestita in pietra arenaria locale e domina con la sua facciata in stile neo gotico il Fosso Reale.

4. Palazzi dell’800
Palazzo Maurogordato è il tipico esempio di palazzo signorile della ricca borghesia ottocentesca. Con le stesse caratteristiche architettoniche seguono il Palazzo dell’Aquila Nera, il primo hotel di lusso della città e, successivamente il Palazzo Squilloni.

5. Cantina del Palio Marinaro
Entrare in questa cantina è un’esperienza irripetibile, è un vero e proprio santuario del mare. Ampia struttura sostenuta da pilastri con volte a crociera e un ampio scivolo per far scendere le barche in mare. Qui si raccolgono testimonianze delle tradizioni remiere livornesi e vecchi cimeli: bandiere dei rioni cittadini, boe, ancore, moschettoni ecc.

6. Porto Mediceo
Il Porto si è sviluppato nel corso del XVI sec. sull’insenatura naturale dove nacque il primo borgo di Livorno. E’ un’opera in continua evoluzione e sviluppo che racchiude preziose testimonianze antiche come il Faro, le antiche darsene, il Molo Mediceo il Forte della Punta del Molo, ed altre emergenze di pregio storico.

7. Statua dei Quattro Mori
La statua, opera di Giovanni Bandini, è dedicata a Ferdinando I Medici, Gran Maestro dell’Ordine Militare di S.Stefano, simboleggia la vittoria contro la pirateria nei mari della Toscana, rappresentata dalle statue bronzee dei quattro prigionieri incatenati, opera questa di Pietro Tacca.

8. Fortezza vecchia
Tra i più importanti monumenti storici, è un elegante fortilizio, risultato di diverse sovrapposizioni architettoniche succedutesi nei secoli: il Torrione Cilindrico, noto come Mastio di Matilde è risalente alla fine del XIII sec, la Torre Quadrata ( fine XII sec) di cui rimane il basamento e la Quadratura dei Pisani (XIV sec.). La Fortezza Rinascimentale fu costruita a partire dal 1521 su progetto di Antonio da Sangallo il vecchio.

9. Quartiere Venezia
Situato nel cuore storico di Livorno, è la zona più suggestiva della città. Venezia fu ideata nel Seicento come un’isola percorsa da ponti e canali che ancora oggi la rendono simile alla città veneta. Nel Settecento fu residenza dei più facoltosi mercanti stranieri. E’ una zona molto vivace per la presenza di caratteristici locali.

10. Fortezza Nuova
Imponente struttura difensiva risalente al 1591, fu in parte demolita alla fine del Seicento per lasciare spazio allo sviluppo del quartiere Venezia, divenuto il centro commerciale della città a partire dal ‘600.